venerdì 23 ottobre 2015

Pancake



Per anni ho utilizzato sempre la stessa ricetta, non era male ma non mi faceva impazzire. 
Ci sentivo il sentore dell'uovo e ungevo la padella con olio invece che burro e gli lasciava come il ricordo della frittata... Provando questa ricetta credo che sia di giallo zafferano ma non vorrei sbagliare, ho notato che proprio sono diversi, davvero davvero ottimi.
Questi sono buoni anche perchè non sono troppo dolci, mangiati insieme alla Nutella per esempio non sono stucchevoli.

( Per circa 8 pancake media grandezza)
Ingredienti:
2 uova
125 gr di farina
15 gr di zucchero
6 gr di lievito
25 gr di burro
200 ml di latte
1 pizzico di sale


Per prima cosa dividere gli albumi dai tuorli e mettere a fondere il burro.
Con la frusta mescolare ai tuorli il latte e il burro fuso, aggiungere la farina e il lievito setacciati.
Montare a neve non ferma, altrimenti faranno i grumi, i bianchi con il sale e lo zucchero.
Unire i due composti e scaldare a fuoco basso-medio un padellino unto di burro.
Versare al centro un mestolo non pieno di composto, lasciarlo 1/2 minuti, fino a quando vedete che anche nel centro si formano le bollicine, allora è il momento di girarlo e cuocerlo un altro pochino finché non assume il colore tipico dei pancakes.
Io l'ho mangiato con Nutella....

Mettete a scaldare su fuoco medio (non alto altrimenti non darete il tempo all'impasto di lievitare
bene durante la cottura e i pancakes saranno troppo scuri) un pentolino antiaderente (meglio se a fondo spesso) del diametro di 10/12 cm e spennellatelo con un filo di burro. Versate al centro del pentolino un mestolino di preparato (5), e lasciate che si espanda da solo: quando il pancake sarà dorato, giratelo sull’altro lato per mezzo di una spatolina, come se fosse una crepe o una frittata, quindi fate dorare a sua volta anche l'altro lato e dopodichè saranno pronti (6). Appena tolti i pancakes dalla padella, poggiateli su di un piatto, impilateli uno sopra l'altro (in tutto dovrebbero formarsene all'incirca 12, quindi 3 a testa) e serviteli caldi e cosparsi di zucchero a velo e sciroppo d’acero. Potete accompagnare i pancakes con della frutta fresca o sciroppata di vostro gusto.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Questa invece è la ricetta che ho sempre utilizzato:

Ingredienti:
250 g farina
2 cucchiaini rasi di lievito per dolci
1 pizzico di sale
2 cucchiai di zucchero di canna
250 ml di latte
2 uova
50 g di burro fuso
Cannella  e noce moscata a piacere (non li metto...)

Ci vorrebbero lo sciroppo d'acero e le noci pecan o il miele per servirli.

Sciogliere a fuoco lento il burro nella stessa padella in cui si cucineranno i pancakes.

Con una frusta sbattere le uova col latte.
Setacciare la farina insieme alla cannella, alla noce moscata, al lievito per dolci, al sale e allo zucchero.
Aggiungere alla farina il latte ed il burro fuso e mescolare fino ad ottenere una pastella liscia (N.B. la pastella deve risultare piuttosto densa, se usate uova molto grandi aggiungete un po' di farina in più).
Riscaldare la padella asciugando l’eventuale burro in eccesso con un foglio di carta da cucina. Versare la pastella in cucchiaiate abbondanti, in modo che si formino dei cerchi di circa 8 cm di diametro.
Appena cominciano ad apparire delle bolle sulla superficie (dopo circa 1 minuto), rigirare il pancake e cuocere per un altro minuto.
Impilare i pancakes uno sull’altro e tenerli in caldo.

In un pentolino riscaldare lo sciroppo d’acero ed aggiungervi le noci di pecan tritate.
Al momento di servire versare lo sciroppo caldo sui pancakes.

Nessun commento:

Posta un commento