lunedì 13 novembre 2017

Biscottini di Halloween



Con la frolla rimasta da questa torta ho fatto questi biscotti, velocissimi da fare.


Ingredienti:
330 gr di farina ’00 + 1 cucchiaino per la spianatoia
165 gr di burro morbido a temperatura ambiente
1 uovo intero (dimensione media)
2 tuorli d’uovo (dimensione piccola)
130 gr di zucchero semolato
1/2 cucchiaino raso di lievito per dolci
buccia grattugiata di 1 limone a buccia spessa con foglia (in alternativa o in aggiunta buccia di 1 arancia)
1 cucchiaino di estratto di vaniglia (facoltativo)
1 pizzico di sale

Montare con le fruste elettriche il burro morbido, lo zucchero gli aromi e il sale.
Quando è spumoso aggiungere le uova una alla volta sempre con la frusta.
Aggiungere infine farina e lievito e mescolare con una spatola.

Mettere sulla spianatoia con un velo di farina e finire di amalgamare a mano molto velocemente.
Mettere a freddare in pellicola in frigo per almeno 4/6 ore.

Una volta stesa la frolla, cercare di stenderla quanto più uniformemente possibile.
Io l'ho stesa circa 2 mm.

Li ho cotti a 175° per circa 9/10 minuti.

Ho fatto lo stesso numero di facce e lo stesso numero di biscotti che vanno nel retro.
Una vola freddati li ho accoppiati con marmellata di albicocche e spolverizzati con zucchero a velo.









Crostata di Jack skeletron - Halloween


la ricetta è quella della frolla che non si spacca di tavolartegusto,
era la prima volta che facevo questa frolla e devo dire che è veramente perfetta.
Anche la crema è dello stesso sito, veramente una blogger che non ne sbaglia mai una!
Qui la ricetta della frolla nel mio blog

Ho fatto doppia dose di frolla quindi 660 gr di farina, con quella rimasta ho fatto un'altra mini crostata e dei biscottini per Halloween

Ingredienti:
Quantità per 1 stampo da crostata / torta dai 22 ai 28 cm:

330 gr di farina ’00 + 1 cucchiaino per la spianatoia
165 gr di burro morbido a temperatura ambiente
1 uovo intero (dimensione media)
2 tuorli d’uovo (dimensione piccola)
130 gr di zucchero semolato
1/2 cucchiaino raso di lievito per dolci
buccia grattugiata di 1 limone a buccia spessa con foglia (in alternativa o in aggiunta buccia di 1 arancia)
1 cucchiaino di estratto di vaniglia (facoltativo)
1 pizzico di sale

Per 500 gr di Crema Pasticcera:

400 gr di latte intero fresco
100 gr di panna liquida fresca
6 tuorli medi freschissimi
150 gr di zucchero
30 gr di farina ’00
20 gr di fecola di patate
1 cucchiaio di estratto di vaniglia bourbon

Montare con le fruste elettriche il burro morbido, lo zucchero gli aromi e il sale.
Quando è spumoso aggiungere le uova una alla volta sempre con la frusta.
Aggiungere infine farina e lievito e mescolare con una spatola.

Mettere sulla spianatoia con un velo di farina e finire di amalgamare a mano molto velocemente.
Mettere a freddare in pellicola in frigo per almeno 4/6 ore.


Intanto preparo la crema così si fredda.
Montare a crema per 2′ circa i tuorli con zucchero e vaniglia. Aiutarsi con delle fruste elettriche per ottenere un composto chiaro, spumoso e gonfio.
Aggiungere farina e fecola al battuto d'uovo.
Amalgamare con le fruste elettriche fino ad ottenere un prodotto omogeneo,  liscio e perfettamente montato.
In un pentolino miscelare panna fresca e latte, portare ad ebollizione. 
Attenzione però a  non far bollire troppo i liquidi. Non appena si vedono le primissime bollicine, allontanare dal fuoco, versare velocemente nel latte la miscela di tuorlo e zucchero e riporre sul fuoco moderato.
A questo punto aspettate qualche secondo, il composto d’uovo galleggia in superficie sul latte senza scendere sul fondo, proprio grazie al fatto che la montata di tuorlo e zucchero ha inglobato aria sufficiente per permanere in superficie.
Basterà circa 1′ e appariranno in superficie dei “crateri” ossia bolle di latte che bucano la superficie di tuorlo e piano piano l’uovo si staccherà dai bordi della pentola lasciando  il posto al latte.
Bisogna aspettare che il latte sommerga le uova, girare con frusta a mano velocemente e spegnere subito dal fuoco.
Girando, si sente la crema immediatamente densa, allontanarla subito dal fuoco evitando così di cuocere il composto.

Ho messo la crema in una teglia a freddare con pellicola a contatto.


Ho formato la crostata e cotta a vuoto con i fagioli per circa 35 minuti a 170°.
Ho tagliato anche il coperchio cioè la faccia di Jack e cotta per circa 15/20 minuti.

Quando si è freddato tutto ho messo la crema, cacao per far colore di contrasto dagli occhi di Jack e il coperchio.

mercoledì 25 ottobre 2017

Scroccadenti con mandorle e cioccolato


Ingredienti:
150 gr di farina 0
40 gr di zucchero
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
20 gr di burro
1 uovo
1 tuorlo
50 gr di mandorle con la buccia
gocce di cioccolato


Mescolare la farina, lo zucchero il lievito, il burro e le uova.
Lavorare fino a che non è omogeneo, non deve essere appiccicoso.
Io l'ho lavorato con le fruste, se serve aggiungere farina.
Dopo aver amalgamato tutti gli ingredienti aggiungere 
le mandorle e le gocce di cioccolato, poi lavorare un po’ l’impasto anche a mano.
Creare un unico filoncino largo più o meno 5 cm e poi tagliare a pezzi di circa 3 cm
sistemarli distanziati su carta forno e cuocere a 180° per circa 20 minuti.
Estrarli dal forno e con un coltello a lama seghettata e tagliarli a fettine più sottili,
 rimetterli in forno per farli tostare a 170° per 5-10 minuti.

martedì 24 ottobre 2017

Torta risveglio - la mia torta di compleanno


Questa torta l'ho trovata su questo blog dolcepassione
l'ho solamente decorata un pò a modo mio, ma seguita alla lettera.

Una torta un pò simbolica, 
è la torta del mio compleanno mentre ero incinta della mia bimba.
Dedicata un pò a me e un pò a LEI.


Daquoise alle nocciole di Montersino (22 cm di diametro)

Pan di spagna, la versione più veloce delle due (dose da 22 cm di diametro)


Bavarese alla vaniglia (dal blog di Pinella)
250 g panna semimontata
187 gr latte
50 gr zucchero
5 gr colla di pesce
3 tuorli
vaniglia (mezza stecca)

Far bollire il latte con la stecca di vaniglia tagliata a metà per il lato lungo e lasciare in infusione per un’ora.
Mescolare i tuorli con lo zucchero, aggiungere il latte a filo e portare la crema ad una temperatura di 82°C (crema inglese). Aggiungere la colla di pesce ammollata in acqua fredda e strizzata e mescolare bene.
Far raffreddare e quando la crema ha raggiunto la temperatura di 35°C passare a setaccio ed aggiungere la panna semimontata a più riprese.


Bavarese alla nocciola (dal blog Teonzo)
25 gr tuorli
15 gr zucchero
70 gr latte
3 gr gelatina
50 gr pasta di nocciole
150 gr panna fresca

Mescolare i tuorli con lo zucchero, aggiungere il latte a filo e portare ad una temperatura di 82°C (crema inglese). Ammollare la gelatina in acqua fredda ed aggiungerla assieme alla pasta di nocciole mescolando bene. 
Far raffreddare la crema e quando raggiunge la temperatura di 35°C incorporare la panna semimontata a più riprese.


Cremoso al cioccolato (dal blog di Pinella)
40 gr panna fresca
40 gr latte intero
15 gr tuorli
10 gr zucchero
155 gr cioccolato al latte tritato
2 gr colla di pesce
125 gr panna semimontata

Mescolare i tuorli con lo zucchero, aggiungere il latte e la panna a filo e portare ad una temperatura di 82°C (crema inglese). Ammollare la gelatina in acqua fredda ed aggiungerla alla crema. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria ed incorporarlo poco a poco mescolando bene.
Quando la crema è a 40°C aggiungere la panna semimontata mescolando dal basso verso l’alto lentamente.


Glassa al cacao (dal blog di Pinella)
210 gr zucchero semolato
75 gr acqua
70 gr cacao amaro
145 gr panna scaldata
8 gr colla di pesce
40 gr acqua

Ammollare la gelatina nei 40 gr d’acqua. Mescolare lo zucchero con l’acqua restante e portare a 103°C. Fuori dal fuoco aggiungere il cacao setacciato e la panna scaldata. Inserire la gelatina precedentemente sciolta. 
Lasciare in frigorifero per una notte. 
Quando si vuole usare scaldare la glassa a 35°C e versarla sul dolce senza toccarlo con la spatola perchè altrimenti non rimane a specchio.



MONTAGGIO:

La sera precedente preparare il cremoso al cioccolato. Metterne un terzo in un disco di acciaio da 20 cm di diametro e il restante in uno stampo di silicone a mezza sfera. Mettere in congelatore.

Il giorno dopo su una teglia rivestita di carta forno posizionare un disco di acciaio da 20 cm di diametro rivestito di acetato. 
Sistemare il disco di dacquoise, 
poi un terzo della bavarese alla vaniglia,
 un disco di pan di spagna, 
il disco di cremoso al cioccolato congelato 
e posizionarvi sopra le mezze sfere. 
Coprire con la bavarese alla vaniglia e 
l’ultimo disco di pan di spagna. 
Mettere in congelatore qualche ora. Togliere il nastro di acetato e posizionare il dolce al centro di un anello di acciaio da 24 cm di diametro rivestito di acetato. 
Versare la bavarese alla nocciola e congelare.
Togliere dal congelatore e glassare il dolce. 


Io ho deciso di decorare con pezzi di cioccolata temperata, zucchero colorato, fiore bianco di cioccolato ovetto di cioccolato, pezzi di cremoso, nocciole e gocce di cioccolato bianco.




Cannelloni ai funghi



Per circa 30 cannelloni circa 2 teglie
Ingredienti:
7 uova
700 gr di farina
1 litro e 500 gr di besciamella
5 salsiccie
200 grana
1 busta porcini secchi
porcini surgelati
1/2 busta misto funghi surgelato
350 gr ricotta
20 gr scamorza affumicata

Fare la sfoglia all'uovo seguendo questa ricetta.
Sbollentare la pasta e asciugarla.

Preparare la besciamella.

Nel frattempo preparare il ripieno sbollentando i funghi
 secchi e facendo trifolare gli altri funghi e la salsiccia.
Unire il tutto con la ricotta e gli altri ingredienti tenendo da 
parte un pò di salsiccia e funghi.

Tagliare dei rettangoli di pasta e riempirli con il ripieno preparato.
Arrotolarli e metterli in una teglia imburrata, aggiugìngere besciamella e coprire con i funghi e la salsiccia rimasti da parte, con la besciamella, il burro e il grana.

Cuocere a 180° per circa 45 minuti




sabato 21 ottobre 2017

Cake - ciambellone maltese


In questo caso l'abbiamo cotto nello stampo del plum cake, ma davvero si presta a mille versioni.
E' il cavallo di battaglia di mio babbo che negli anni l'ha modificato, adattato e variato.

Ingredienti:
200 gr di margarina a temperatura ambiente
180 gr di zucchero
4 uova
400 gr di farina
1 busta di lievito vanigliato
1 pizzico di sale
latte o yogurt o 7up

A piacere:
70 gr di gocce di cioccolato
30 gr di cacao amaro
ca 100 gr di frutta secca

Montare con le fruste elettriche la margarina con lo zucchero.
Aggiungere una alla volta le uova, aggiungere la farina il lievito e il sale.

Un'altra versione è con i bianchi montati a parte, rimane ancora più soffice.

Per ultimo il liquido per esempio il latte fino a che il composto non "scrive".

Imburrare e infarinare una tortiera e versare 3/4 dell'impasto.
Al resto ho aggiunto il cacao e versato sul composto chiaro.

Cuocere per 50 minuti a 180°
a volte ho cotto anche per 45 minuti a 180° altri 5 minuti a 160° e 
lasciata asciugare nel forno spento per un pò.

Volendo si può cuocere anche nel fornetto sui fornelli a fuoco bassissimo per 1 ora o 1 ora e 15 minuti e ogni tanto va ruotato di qualche grado.

Patate hasselback


Contorno un pò più elaborato, perfetto per un pranzo particolare.
Sono molto buone e non le solite patate.

Ingredienti:
600 gr di patate novelle
olio extravergine
rosmarino
alloro
timo
pepe
sale

Utilizzare patate della stessa dimensione, lavarle e asciugarle.
Praticare dei tagli con un coltello a lama affilata, sulla superficie delle patate a distanza di pochi millimetri gli uni dagli altri, profondi poco più della metà di ogni patata:
Il trucco è infilare uno spiedino di legno nel fondo della patata, così facendo la lama non affonderà del tutto. Una volta finiti i tagli verrà tolto lo spiedino.
Metterle in una teglia con carta da forno, olio sale, aromi e pepe massaggiando le patate e aprendo bene a fisarmonica le fessure, in modo che il condimento penetri in profondità.
Di tanto in tanto aprire e irrorare la superficie delle patate con il sughetto di cottura.

Cuocere a 200° per 1 oretta,
il tempo dipende dalla grandezza delle patate.